Festival Internazionale di Roma


IV EDIZIONE - APRILE/GIUGNO 2005

Comune di Roma - Apri il link esterno in una nuova finestra ZoneAttive - Apri il link esterno in una nuova finestra
| ENGLISH | VERSIONE ACCESSIBILE | DEFAULT FONT | VERSIONE ORIGINALE |
| ESPOSIZIONI - FESTIVAL - CIRCUITO | EVENTI | NEWS | |

CIRCUITO FESTIVAL

A proposito di Est

16 - 27 aprile
Roberto Montanari, Valerio Bispuri, Roberto De Paolis, Luciano Del Castillo, Paolo Pittoni, Nico Tucci
immagine di:Valerio Bispuri, Barrio coreano a Buenos Aires.
Valerio Bispuri, Barrio coreano a Buenos Aires.
©all right reserved
immagine di:Paolo Pittoni.
Paolo Pittoni.
©all right reserved
immagine di:Roberto Montanari.
Roberto Montanari.
©all right reserved

A proposito di Est
Un oriente vissuto anche fuori dai luoghi di appartenenza. Volti, situazioni, attimi di una realtà che si manifesta in modi diversi, dove il punto d'unione sta nel cercare di mantenere una dimensione propria nonostante la lontananza.

Valerio Bispuri scopre una parte d'Oriente in Sud America. In un continente così lontano e diverso da quella che è la cultura orientale esistono piccole e grandi comunità che hanno cercato di ricreare una loro realtà, fatta di piccoli negozi, di supermercati, di ristoranti. Due o tre strade in grandi metropoli come Buenos Aires dove si ha la sensazione di essere in un mondo a parte in cui l'esuberanza sud americana si unisce alla tranquillità orientale.

Roberto De Paolis presenta una serie di ritratti di persone che vivono a Roma ma che provengono dalle varie zone del mondo che sono state colpite dallo tsunami, accostandoli alle immagini che del maremoto si sono viste alla televisione: un confronto che ci porta a riflettere sul vissuto di queste persone, scampate alla calamità, ma lontani e impotenti spettatori di una tragedia che ha colpito la loro cara terra d'origine.

Il lavoro di Luciano Del Castillo è invece sullo Sri Lanka post tsunami. Come spiega egli stesso, le sue fotografie ritraggono "volti rubati, volti senza tempo. Attraverso la loro antica immobilità questi sguardi si muovono invece inesorabimente. Com'è accaduto con le nostre madri. Fra subalternità e alterità."

Anche il lavoro di Paolo Pittoni è legato allo tsunami:
"L'onda non ha portato via solo i nostri corpi, ha sepellito le nostre radici col passato e spezzato i rami verso il futuro, rimescolando ogni certezza."
Queste sono le parole di un ragazzo in chat dalla thailandia, che hanno ispirato a Pittoni un lavoro sull'identità e sul deterioramento dei ricordi, sulla mutazione della personalità e sulla continua impossibilità di definirci e di identificarci.
Le "Strade" sono parte di una ricerca sui quattro elementi. In questo caso la terra.
Siamo a nord di Perth, Western Australia, in uno stato arido e desertico dove il cielo si fonde, all'orizzonte, con la terra.
In uno scenario aspro e violento, quasi fuori dal tempo, nasce il progetto Strade. Una ricerca in noi stessi e fuori di noi dove l'asfalto è l'unico elemento che ci riporta alla realtà.
Linee grigie che ci indicano dove andare.
Lingue grige che ci dicono dove cercare.
Le strade, dritte come frecce, veloci, aggressive, sono la determinazione nella ricerca della meta. Morbide curve, spesso, ci distraggono e ci rallentano allontanandoci dall'obbiettivo.
Altre volte lievi discese ci fanno recuperare il tempo perso.
Lo sguardo cade spesso sull'orizzonte, sull'infinito, c'e' un idea di futuro.
La trama dell'asfalto in primo piano, concreta e geometrica, da' un idea di presente.
Roberto Montanari,è nato a Roma il 16 luglio 1962fotografo pubblicitario specializzato in gioielli, dal 2001 si avvicina alla fotografia artistica ed al reportage.

Nico Tucci: Il lavoro dei pastori, nasce da una riflessione circa uno dei mestieri (alla base di una virtuale piramide sociale), che ha da sempre caratterizzato lo -status sociale- dell'essere umano. Dalle società più arcasiche, sino ai giorni nostri, in ogni parte del mondo (che sia esso industrializzato o meno), questo mestiere ha continuato ad esistere e resistere. Certo, indispensabile per l'uomo. Nell'evoluzione continua delle società, esseri umani, (con differenti storie, culture e religioni, nella discrezione di un mondo che appartiene più al silenzio e alle leggi della natura) abbandonano le loro terre per
riempire nuovamente un territorio (l'italia), che altrimenti rimarrebbe vuoto, rischiando di perdere questo prezioso patrimonio culturale.

Roberto Montanari

Valerio Bispuri

Roberto De Paolis

Luciano Del Castillo

Paolo Pittoni

Nico Tucci

Sala 1 Galleria
Piazza Porta San Giovanni, 10

06 7008691
www.salauno.it

ORARIO: martedì-sabato, 16.30 - 19.30


BIGLIETTO: ingresso gratuito

COME ARRIVARE:
Metro A S.Giovanni + bus 16, 81, 85, 87

| CATALOGO | STAMPA | CREDITS | PARTNER | PASSATE EDIZIONI | CONTATTI | NEWSLETTER |
| AAA XHTML CSS | Valid XHTML 1.0! - Apri il link esterno in una nuova finestra Valid CSS! - Apri il link esterno in una nuova finestra Level Triple-A conformance icon, W3C-WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0 - Apri il link esterno in una nuova finestra Questo sito utilizza ECODE EVENT MANAGER - Apri il link esterno in una nuova finestra Questo sito è stato realizzato da FLYER COMMUNICATION - Apri il link esterno in una nuova finestra